© Unitalsi Locorotondo - All rights reserved

LA NOSTRA STORIA

La storia dell’Unitalsi ha un legame particolare con il Santuario Mariano di Lourdes che, ancora dopo più di cento anni dalla fondazione dell’Associazione, è la meta privilegiata dei propri pellegrinaggi. Era il 1903 quando il fondatore, Giovanni Battista Tomassi, figlio
 

dell’amministratore dei Principi Barberini, partecipò al suo primo pellegrinaggio.

Era un ragazzo poco più che ventenne, affetto da una grave forma di artrite deformante irreversibile che lo costringeva in carrozzella da quasi dieci anni; molto sofferente nel corpo e nello spirito per la sua ribellione a Dio e alla Chiesa. Avendo saputo dell’organizzazione di un pellegrinaggio a Lourdes, Tomassi chiese di parteciparvi con una precisa intenzione: giungere dinanzi la grotta di Massabielle e, qualora non avesse ottenuto la guarigione, togliersi la vita con un gesto clamoroso.

Ma ciò, fortunatamente, non accadde. Davanti alla Grotta dove l’Immacolata era apparsa a Santa Bernadette, venne colpito dalla presenza dei volontari e dal loro amorevole servizio vedendo quanto la condivisione dei volontari regalava conforto, speranza e serenità ai sofferenti. Al centro della nostra storia c’è, quindi, la carità vissuta come servizio gratuito dagli oltre centomila aderenti, uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale.

Chi siamo

Sostienici

Pellegrinaggio Lourdes 2017


Presso la sede Unitalsi di Locorotondo, in via Porta Nuova n. 15, sono aperte le iscrizioni per il pellegrinaggio regionale a Lourdes 2017

- treno bianco dal 06 al 12 settembre;

- aereo dal 07 all'11 settembre 2017.


Per info e prenotazioni è possibile rivolgersi presso la sede Unitalsi tutte le sere dalla ore 18.00 alle ore 20.00 oppure contattare il numero telefonico del Responsabile di Gruppo, Leo Palmisano: 333 68 33 519.


In diretta dalla Grotta



Le immagini in diretta della Grotta, per vivere le celebrazioni del Santuario di Lourdes.

Link alla grotta

 

Domenica 28 maggio 2017 le Sottosezioni dell’Unitalsi Pugliese si ritroveranno a Locorotondo per vivere la tradizionale giornata di fraternità dedicata quest’anno, in modo particolare, a piccoli e giovani.

Filo conduttore dell’incontro sarà “la goccia” che accompagnerà i pellegrinaggi Unitalsi in questo anno associativo.


Il programma della giornata prevede la celebrazione della Santa Messa presieduta dall’Assistente Regionale Mons. Felice di Molfetta, alle ore 09.45, nella Chiesa Madre San Giorgio Martire, a cui seguirà una sfilata con tutti i gli aderenti della sezione Pugliese dell’Unitalsi, a cui si uniranno i bambini della città e quanti vorranno.

Il corteo, partendo dal belvedere di via Nardelli, si concluderà sul piazzale antistante l’edificio scolastico “Marconi” dove ci sarà un momento di animazione con artisti di strada, la partecipazione delle scuole, associazioni e cooperative locali e l’esibizione degli abitanti de “La C.A.S.A. delle Abilità Speciali Giovanni Paolo II”.

Alle ore 13 i partecipanti si ritroveranno nella Villa comunale “Garibaldi” per condividere il pranzo con una sorpresa offerta dai ristoratori locali.

Nel pomeriggio con la caccia al tesoro che si svolgerà lungo le bianche viuzze del centro storico di Locorotondo, il cui tema sarà appunto “la goccia, devi avere!”, con in palio un pellegrinaggio a Lourdes per il vincitore, si concluderà questa intensa giornata di condivisione e umanità.


Grazie all’impegno e al coordinamento della Presidenza Regionale dell’Unitalsi, alla volontà di tutti i soci unitalsiani di ritrovarsi per rinnovare il proprio “eccomi”, e grazie al sostegno del Comune di Locorotondo e di alcune aziende locali, l’UNITALSI e la città di Locorotondo si preparano a vivere un bel momento di gioia, di pace e di umanità tipici del carisma associativo.